Alimentazione gatto

Alimentazione

Il gatto è un animale carnivoro.

Buona parte del pet food in commercio introduce nei suoi alimenti grandi quantità di cereali che l'acquirente, nel caso di prodotti di nicchia, paga talvolta a caro prezzo. Ma se il gatto è un carnivoro puro, perchè spendere tanto per dargli un'alimentazione che in natura non seguirebbe?.. Una alimentazione che il suo sistema digestivo tollera male? Il nostro amico ha bisogno principalmente di proteine animali, grassi e pochi carboidrati.

Se scegliete di alimentare il vostro micio con pet food, leggete sempre attentamente le etichette e orientatevi verso cibo umido con alta percentuale di carne o pesce (che deve comparire al primo posto nella lista degli ingredienti) e verso cibo secco grain free o low grain di alta qualità.

Non dimenticatevi però di carne e pesce fresco...voi mangereste scatolette per tutta la vita? Probabilmente no e nemmeno il vostro gatto lo farebbe se vivesse in modo naturale e libero di cacciare da predatore quale è.

Alcuni potrebbero obiettare che la carne non è un alimento completo e che nelle crocchette invece troviamo tutto ciò di cui il nostro amico ha bisogno. Questo può essere corretto, ma variando la dieta e con l'utilizzo eventuale di integratori difficilmente avremmo problemi di carenze, basta un pò di buon senso e informazione, gli stessi che usiamo per la nostra alimentazione.

Possiamo fornire al nostro amico carne (Manzo, pollo, tacchino, ecc.), pesce, interiora (in piccole percentuali), uova, yogurt naturale, kefir o ricotta (se non intollerante al lattosio), piccole quantità di verdura fresca o cotta (carote, zucca, zucchini, insalatina, ecc.), olio EVO, olio di salmone, ecc.

Troviamo oggi molti libri o blog sull'argomento, ma in caso di dubbi basta rivolgersi ad un veterinario esperto in nutrizione e seguire la dieta da lui proposta.